待售房屋在意大利, خرید خانه در ایتالیا Luxury Villa Italy for sale  待售房屋在意大利,  خرید خانه در ایتالیا
Home » NUOVA RIFORMA DEL CONDOMINIO – Solo l’80% dei consensi per modificare le destinazioni d’uso delle parti comuni
Home » NUOVA RIFORMA DEL CONDOMINIO – Solo l’80% dei consensi per modificare le destinazioni d’uso delle parti comuni

NUOVA RIFORMA DEL CONDOMINIO – Solo l’80% dei consensi per modificare le destinazioni d’uso delle parti comuni

09-03-2013

Tra le modifiche alle maggioranze per le delibere in assemblea, la riforma del condominio introduce delle novità anche nel campo della modifica delle destinazioni d’uso delle parti comuni. Se, ad esempio, si decide di installare una piscina, un campo da tennis o da calcio o di modificare la destinazione pertinenziale dei locali adibiti ad alloggio del portiere sarà necessario che la modifica sia approvata con un numero di voti pari ai quattro quinti dei partecipanti e del valore dell’edificio. L’articolo 117-ter, che contiene questa norma, prescrive anche che l’assemblea debba essere convocata almeno 30 giorni prima e, soprattutto ribadisce la premessa fondamentale che le modifiche devono soddisfare esigenze comuni e non di un singolo condiminio e di un gruppo particolare. In ogni caso, poi, non possono essere oggetto di discussione le modifiche che compromettono la stabilità e la sicurezza del fabbricato o il decoro architettonico.


News